A Maratea il turismo riparte anche dagli eventi. La Pro Loco in prima linea per animare il territorio

La presentazione dell’offerta turistica estiva di Maratea alla BIT Digital Edition, lo scorso 13 maggio, ha mostrato un sistema turistico coeso e carico di stimoli. De Marco, Pro Loco Maratea “Siamo orgogliosi di farne parte e di contribuire con eventi di qualità”

MARATEA (PZ) – Gli attori del turismo di Maratea e della Regione Basilicata si sono dati appuntamento ieri a “Maratea oltre il mare”, incontro di presentazione dell’offerta turistica estiva della Perla del Tirreno realizzato nell’ambito della BIT – Borsa Internazionale del Turismo di Milano (edizione digitale), condotto da Carolina Rey con la partecipazione eccezionale degli attori Elena Sofia Ricci e Riccardo Berdini

Anche la Pro Loco di Maratea, nella persona del presidente Pierfranco De Marco, ha preso parte all’iniziativa, al fianco del Sindaco Daniele Stoppelli, dell’Assessore al turismo di Maratea Valentina Trotta, di Fabio Gentile di Assoturismo Maratea, del Ceo di Arsenale S.p.A Paolo Barletta, del direttore artistico di Marateale Nicola Timpone e del direttore dell’APT Basilicata Antonio Nicoletti

Chiaro il leitmotiv che emerge dalle parole dei relatori: il territorio, nella sua strategia di sviluppo turistico, sta puntando sempre più e in modo sempre più coeso su eventi di qualità, cura dell’accoglienza e rispetto per l’ambiente, mettendo al primo posto la sicurezza dell’ospite. Nelle parole del direttore Nicoletti, “Maratea è una località che è caratterizzata da una bellezza statica, costituita dal suo patrimonio naturale, a cui stiamo aggiungendo una bellezza dinamica, fornita dallo spettacolo”. 

Ed infatti, cuore della stagione estiva a Maratea saranno anche per questo 2021 gli eventi, con in testa il celebre festival del cinema “Marateale – Premio internazionale Basilicata” (dal 27 al 31 luglio), giunto alla 13°edizione, che quest’anno si presenta con un format innovativo (www.marateale.com ).

Ma una ricca offerta di intrattenimento e spettacolo caratterizza in modo allargato tutta la stagione estiva, con la Pro Loco di Maratea, capofila dell’animazione turistica della località, che nonostante le incertezze del momento ha presentato un ricco calendario di iniziative: “Quest’anno il lavoro è in progress, abbiamo già un palinsesto con moltissimi appuntamenti, che andrà definendosi e arricchendosi nelle prossime settimane sulla base delle disposizioni in tema di sicurezza sanitaria. Un palinsesto realizzabile grazie alla forte sinergia del tessuto associativo con l’amministrazione pubblica, l’APT Basilicata e i soggetti privati” spiega il presidente De Marco. “In particolare in questo 2021 la nostra motivazione è ancora più forte perché siamo convinti che gli eventi possano essere la chiave per la ripartenza del nostro turismo e un volano per la promozione di tutto il territorio.”

Da giugno a settembre, per l’appunto, la città sarà animata da iniziative che attireranno pubblici diversi, dagli appassionati di sport (raduno club Ferrari a fine giugno, una importante gara di nuoto in via di definizione e un ventaglio di attività outdoor a cura di Maratea Outdoor Experience e Fly Maratea), all’arte (“Chi cerca crea”, evento laboratorio di arte contemporanea, e la mostra tra i vicoli del centro storico, in collaborazione con il Liceo Artistico di Maratea ), alla cultura (Giornata nazionale delle Pro Loco, 11 luglio, e “Selvaggia Bellezza” a cura dell’associazione Liberi Libri, in agosto), al divertimento (Marateatro e Maratea Smile, e il grande Ferragosto di Maratea), fino alla musica (rassegna jazz). Si sta lavorando per altri nomi di primo piano per quest’estate marateota.

Evento di spicco della Pro Loco è infine il Premio La Perla (25 luglio), realizzato in collaborazione con il Centro Internazionale Studi Lucani nel Mondo e l’associazione Assud, con il sostegno della Regione e dell’APT Basilicata e il patrocino del Comune di Maratea. L’iniziativa accende i riflettori sul fenomeno dell’emigrazione attraverso dibattiti, ospiti di fama nazionale e menzioni speciali consegnate a personalità, locali o delle regioni limitrofe, che attraverso la loro attività nell’ambito della comunicazione e dell’informazione hanno dato lustro a Maratea, alla Basilicata e al Meridione. 

La Pro Loco di Maratea esce quindi soddisfatta dall’incontro, in cui è emersa quella che è la risorsa forse più importante per lo sviluppo turistico del territorio “Il fatto di essere parte di un sistema turistico coeso, basato su una sinergia tra l’amministrazione locale, Assoturismo, gli imprenditori e il mondo dell’associazionismo. Siamo fieri di farne parte e faremo del nostro meglio per portare il nostro proficuo contributo”.