Agricoltura, Fanelli: impegni odierni dal Governo per danni delle recenti calamità su Matera e Metapontino

POTENZA – Sul cosiddetto “disimpegno automatico” della spesa dei programmi di sviluppo rurale delle Regioni, “tutte le strutture del Dipartimento regionale della Basilicata interessate sono state mobilitate per le prossime settimane al fine di scongiurare il disimpegno delle risorse, con una accelerazione dei pagamenti e con l’auspicio di una fattiva collaborazione da parte di tutti i soggetti a vario titolo coinvolti”.

Lo ha detto l’assessore lucano all’agricoltura, Francesco Fanelli, il quale a Roma oggi ha partecipato questa mattina all’incontro degli assessori regionali con il Ministro dell’Agricoltura, Teresa Bellanova.

Tra le emergenze emerse e segnalate da Fanelli vi sono “i danni provocati dalle recenti calamità naturali e che in Basilicata hanno interessato Matera e tutta l’area metapontina, e l’annosa questione della fauna selvatica”. “Su tali temi il Ministro -continua Fanelli- ha assunto precisi impegni anche in ordine al reperimento di risorse finanziarie nella prossima manovra di bilancio”.

A Roma si è quindi “parlato anche della problematica dell’avanzamento della spesa dei programmi di sviluppo rurale delle regioni e della necessità di evitare ovvero di ridurre al minimo il cosiddetto ‘disimpegno automatico’ della spesa non effettuata entro 31 dicembre 2019”.

Su questo argomento, Fanelli ha precisato “di aver ereditato una situazione molto critica e che a giugno già presentava un notevole ritardo in termini di avanzamento della spesa, ritardo che ha diverse cause riferibili sia ad una non adeguata e puntuale programmazione delle modalità e dei tempi di attuazione delle misure con varie problematiche nella fase dei pagamenti, sia da imputare a circostanze non direttamente riferibili alla Regione”