Aikido: un nuovo importante riconoscimento internazionale per il M° Fiordineve Cozzi

LAURIA (PZ) – Riconosciuto dalla sede centrale dell’Aikido Mondiale di Tokyo “Hombu dojo” al maestro Fiordineve Cozzi il titolo onorifico di “Shihan”. Tradotto letteralmente significa “persona da Imitare”, per le profonde qualità che incarna a seguito del suo lungo percorso in seno all’Arte che tramanda. Usato nel gergo tradizionale quale titolo onorifico per insegnanti di alto livello, dopo moltissimi anni di studio.

Sono pochissimi gli insegnanti di Aikido italiani riconosciuti “shihan”, distribuiti prevalentemente a Nord,” trenta circa,” ed appena sette in tutto il Sud, di cui l’unico per la Basilicata è rappresentato proprio dal Maestro Cozzi.

Le motivazioni di tale riconoscimento dipendono dall’impegno profuso, e dai risultati  ottenuti nel lungo percorso. Il M° Fiordineve (1964) pratica aikido da oltre 40 anni, Cintura nera 6° dan dal 2013, studia assiduamente dal 1978 sotto la guida di numerosi maestri giapponesi. Avvia una scuola a Lauria nel 1989 e successivamente a Scalea dove struttura corsi per piccoli e grandi. Dal 2003 gradualmente la sua collaborazione viene richiesta dapprima in varie scuole del sud Italia e le isole e successivamente anche al nord.

Dal 2008 la sua presenza è richiesta anche all’estero, per cui inizia a svolgere seminari in Svizzera, Austria, Repubblica Ceca, Irlanda dove insegna per 11 anni, fino a toccare il profondo nord Europa con San Pietroburgo in Russia, e gli Stati Uniti d’America nella sua capitale Washington DC.

Incaricato nel 2006 dall’ Aikikai d’Italia, docente per Insegnanti che svolgono corsi per bambini, condivide il progetto con il docente di  Psico-Pedagogica dell’Università di Urbino,  realizzando successivamente un video didattico di supporto. Organizza numerosi eventi promozionali per la diffusione di questa attività, e seminari formativi con i prestigiosi insegnanti giapponesi sul territorio, condividendone molti con suoi colleghi sia italiani che stranieri. Collabora con Scuole, Istituti ed Università, ed enti quali TELETHON, ricevendo   un’importante onorificenza UNESCO nel 2018 dal Comune di Sant’Alfio Catania, in qualità di rappresentante dell’ Aikido, in quanto messaggero della pace nel mondo, per l’alto valore morale ed educativo che esso rappresenta.

Realizza nel 2005 a Lauria una Sede “ Dojo” in stile tradizionale nella quale ha formato numerosi allievi di cui 25 hanno raggiunto il grado di cintura nera con grado fino al 4° Dan, organizzando eventi nazionali ed internazionali, che richiamano da molti anni sul nostro territorio praticanti da tutta Italia, parte dell’ Europa, e d’oltreoceano. Accanto all’interesse per le discipline orientali, coltiva quotidianamente le pratiche Meditative approfondendo materie legate alla Medicina, alla Psicosomatica ed alla Pedagogia, che vanno ad affiancarsi ad altre che in modo naturale accompagnano ancora il suo cammino.