Alla BMT presentati i risultati di un anno di Realverso Lucanum con i comuni e le Pro Loco della Basilicata

NAPOLI – Alla giornata inaugurale della BMT – Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli presso lo stand APT Basilicata, nello spazio dedicato alla Costa Metapontina, sono stati presentati i risultati di un anno di sperimentazione del metaverso della sostenibilità Realverso Lucanum ideato dalla iinformatica con i comuni e le Pro Loco della Basilicata affiliate all’EPLI – Ente Pro Loco Italiane. “Siamo soddisfatti dell’ attenzione costante e crescente a livello nazionale del Realverso – dichiara Antonio Ruoto, direttore creativo della iinformatica – che ad oggi vede presenti gli scenari interattivi dedicati alla valorizzazione territoriale di Pisticci, Brindisi Montagna, Potenza, Chiaromonte, Barile, Stigliano ed il lancio odierno di Campomaggiore Vecchio, Città dell’ Utopia che torna a vivere digitalmente grazie al progetto messo in campo”. “Siamo onorati della collaborazione instaurata con la iinformatica ed i comuni lucani aderenti al progetto – sottolinea Rocco Franciosa presidente Ente Pro Loco Basilicata – un esempio concreto di come le nuove tecnologie possano sostenere la promozione turistica dei paesi lucani. Ringraziamo l’APT Basilicata e la Regione Basilicata per l’ospitalità unitamente ai comuni della Costa Metapontina” conclude Franciosa.

Per l’occasione e’ stata altresì inaugurata l’edicola virtuale dell’Ente Pro Loco Basilicata che consentirà la promozione delle attività turistiche del territorio nell’ Anno italiano del Turismo delle Radici, indetto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, di cui EPLI fa parte della cabina di regia. “Tramite questo spazio virtuale – ci tiene a rimarcare Beniamino Laurenza, presidente della Pro Loco Pisticci – puntiamo a creare un ponte con i tanti emigrati lucani nel mondo, mettendo al loro servizio la forza della nostra rete”. Il Direttore generale Apt Basilicata, Antonio Nicoletti sottolinea “fa particolarmente piacere veder crescere il progetto Lucanum Realverso e che le esperienze imprenditoriali del territorio, unite con le competenze e la passione del mondo Pro Loco riescono a creare degli spazi di interazione coinvolgenti e innovativi. Ad maiora e grazie per il contributo fornito al mondo del gaming in Basilicata” ha concluso Nicoletti”.

Presenti in rappresentanza dell’Ente Pro Loco Basilicata la vicepresidente Maria Teresa Romeo e il vicepresidente Pro Loco Barile Daniele Bracuto.