Aor San Carlo, Spera: “Prosegue l’azione di prevenzione contro il tumore al seno nei quartieri di Potenza”

POTENZA – Prosegue e si amplia l’attività promossa dall’Azienda ospedaliera regionale ‘San Carlo’ per facilitare alle fasce di popolazione più fragili l’accesso alle cure, con l’obiettivo di promuovere la salute e prevenire i tumori, in particolare quello del seno. L’iniziativa ‘Da donna a donna, la prevenzione continua’, rivolta alle donne assistite dalla Caritas, sezione di Potenza, attuata dall’Aor e, in particolare, dai medici del reparto di Chirurgia senologica, diretto dalla dottoressa Pina Di Santo, in collaborazione con la Caritas e l’associazione Vivere Donna, mira a coinvolgere, nella giornata del 16 dicembre 2023, circa 45 donne di tutte le età. Dalle ore 9.00 alle ore 14.00, nelle sedi individuate dalla Caritas che con il suo personale gestirà gli accessi, sarà effettuata una visita senologica alle donne che parteciperanno alla giornata di sensibilizzazione.

“Dopo la massiccia adesione alla annuale campagna nazionale ‘Ottobre Rosa’, nell’ambito della quale, per la prima volta in tutti e cinque i presidi ospedalieri Aor, i medici della Breast Unit hanno assicurato visite gratuite -dichiara il direttore generale dell’Aor San Carlo Giuseppe Spera- abbiamo deciso, d’intesa con le associazioni coinvolte, di proseguire le iniziative nei quartieri di Potenza, quale ulteriore momento di sensibilizzazione dedicato alla prevenzione e cura del tumore al seno. La nostra Azienda -prosegue il Dg Spera- è sempre più impegnata a promuovere campagne di sensibilizzazione, prevenzione e cura del tumore. Grazie all’importante contributo dell’associazione Vivere donna onlus e della Caritas, siamo riusciti a mettere a disposizione delle donne le competenze professionali e l’esperienza dei nostri specialisti, che ringrazio per l’adesione volontaria ed entusiastica”, conclude il direttore generale Giuseppe Spera.

“Sarà dato rilievo all’informazione riguardo all’adozione di corretti stili di vita, alla necessità di aderire agli screening oncologici sulla base delle raccomandazioni del servizio sanitario regionale ed ai consigli sulla tecnica corretta dell’autopalpazione”, dichiara la dottoressa Pina Di Santo, direttore della Chirurgia senologica dell’ospedale ‘San Carlo’ di Potenza. “Inoltre -continua la senologa- saranno consigliati, qualora necessari, esami diagnostici o interventi mirati, illustrando il percorso più adeguato alla risoluzione del problema. L’obiettivo è quello di creare porte facilitate di accesso alla salute -conclude la dottoressa Di Santo- affinché le donne non raggiunte dalle azioni di prevenzione possano beneficiare dei vantaggi della prevenzione”.