Bardi: “Metanizzazione comuni lucani, altra promessa mantenuta”

POTENZA – “Con i contributi per il completamento e/o l’ampliamento delle reti di metanizzazione dei comuni della Basilicata, con il finanziamento in favore di 11 comuni lucani e la formazione di una graduatoria con altri 33 comuni, finanziabili con le risorse della prossima programmazione, si perfeziona la nostra strategia energetica al servizio delle famiglie lucane: il bonus gas, il bando per i non metanizzati e la metanizzazione dei comuni. Tutte cose che non sono mai state fatte prima e che noi abbiamo fatto. Mentre la sinistra continua a litigare, noi lavoriamo per i lucani. Voglio ringraziare l’assessore Cosimo Latronico, la S.E.L. e il dipartimento ambiente ed energia per il grande lavoro fatto e “messo a terra”. Ci sono ovviamente da migliorare alcuni aspetti, ma abbiamo segnato un nuovo inizio per la Basilicata: le risorse del sottosuolo vengono impiegate per dare benefici tangibili a chi vive e lavora in Basilicata e con le risorse derivanti dal fossile si finanziano progetti “non oil”, come il bando per l’autosufficienza energetica, ribattezzato per i non metanizzati, che estenderemo a tutte le famiglie lucane, così come richiesto anche dal consiglio regionale”.

Lo afferma in una nota il Presidente della Regione Basilicata e candidato del centrodestra alle prossime regionali, Vito Bardi.