Basilicata Casa Comune: “la partita per le regionali è apertissima, il centrodestra è un carrozzone diviso e Bardi continua a deludere i lucani”

POTENZA – “Da oggi e per le prossime due settimane non si parlerà più di sondaggi ma solo di programmi e del futuro della Basilicata. Ci sono ancora tanti cittadini lucani indecisi, a cui ci rivolgiamo perché facciano la scelta più coerente coi loro interessi: per una sanità pubblica e di qualità, per un’occupazione che tenga conto dei nuovi paradigmi ambientali, per strade e ferrovie finalmente degne di una regione come la nostra, per una classe dirigente nuova e che non abbia già fallito come hanno fatto Bardi e Pittella. Il giudizio sull’amministrazione Bardi continua a essere impietoso nonostante lo sforzo di coprire i fallimenti di questi cinque anni con passerelle di mezzo governo nazionale, fatte peraltro a spese dei cittadini lucani. Leggiamo quotidianamente di scorrettezze, colpi bassi, lavoratori precettati per partecipare alle manifestazioni elettorali del centrodestra. Si cerca così di nascondere la verità: chi ha governato non convince gli elettori e non trova l’unità al suo interno. A questa arroganza da fine impero possiamo rispondere con il metodo più democratico che ci sia: il voto libero per un cambiamento radicale. Possiamo scrivere una storia nuova per la Basilicata fra 15 giorni, facciamolo insieme”.


Lo scrive in una nota Angelo Chiorazzo, candidato alle prossime regionali con Basilicata Casa Comune per Marrese presidente.