Bellucci (Geomedical Lagonegro): ‘Rammarico per domenica, ora testa alta e lottare da squadra’

LAGONEGRO (PZ) – Ha giocato da titolare domenica contro Ortona, Alessandro Bellucci , registra marchigiano che ha avuto l’onore chi esordire in A2 domenica scorsa.

“All’inizio ero molto emozionato poi ho preso fiducia, sapendo di dare il massimo, spiega Bellucci.  Il primo set siamo andati forti, abbiamo giocato di squadra e siamo stati bravi nonostante l’infortunio di Tiurin, lui andava forte e siamo stati bravi a limitarle la capolista”. Per il russo uno stop probabile di due settimane per un problema con la caviglia destra.

Al posto dell’opposto russo, durante la gara contro Ortona,  è subentrato Leonardo Scuffia, che “ha fatto una bella partita, ha dato il massimo”, com e ha spiegato il regista Bellucci.

C’è rammarico comunque , perché eravamo partiti così bene – continua il  palleggiatore, poi loro hanno iniziato a ingranare e noi abbiamo fatto un passo indietro rispetto al primo set, siamo calati e abbiamo subito la loro ripresa.

Ora stiamo lavorando per la prossima trasferta contro Mondovì, di domenica prossima.

Il morale è un pò basso,- sottolinea Bellucci- ci serve quella scintilla, come ci dice il mister,  che ci faccia andare avanti a testa alta e lottare di squadra”. Doppia trasferta  dunque per la Cave del Sole Geomedical Lagonegro che è ancora il fanalino di coda del campionato con un solo punto .