Botta e risposta, pareggio tra Sala Consilina e Pesaro di futsal

Primo pareggio stagionale per lo Sporting Futsal Sala Consilina che, al PalaMegabox di Pesaro, impatta per 1-1 contro i padroni di casa dell’Italservice. Una gara, quella valida per l’8^ giornata di Serie A New Energy, che entrambe potevano vincere fino all’ultimo secondo ma che si risolve con un pareggio firmato Zonta e Tonidandel.

BOTTA E RISPOSTA – Nel primo tempo le occasioni migliori sono per l’Italservice Pesaro che con Tonidandel, Canal e De Oliveira impegna più volte Fiuza. Nella prima parte di gara il Sala cerca più di contenere che di avanzare ed è Arcidiacone ad immolarsi su un tentativo di Murilo Schiochet. Lo Sporting prova ad affacciarsi nella metà campo avversaria con i tiri dalla distanza di Brunelli e Stigliano, ma nel finale di tempo è ancora Fiuza a doversi superare con una grande parata. La ripresa ricomincia da dove ci eravamo lasciati, con Fiuza a compiere miracoli e Brunelli a provarci con potenti tiri dalla distanza. Il capitano dei gialloverdi prova a caricarsi la squadra sulle spalle e centra un clamoroso palo su calcio di punizione. A 8 minuti dal termine del match arriva l’episodio che sblocca la gara: l’ex capitano salese, Vavà, viene espulso per doppia ammonizione e i ragazzi di Fabio Oliva sfruttano alla grande la superiorità numerica trovando la rete del vantaggio con un gran gol di Zonta, il primo in questo campionato. La società dei presidenti Detta sogna il colpaccio esterno ma passano pochi secondi e ci pensa il capitano dell’Italservice, Tonidandel, a pareggiare subito la gara con una stupenda girata volante. Botta e risposta, è 1-1. Il Pesaro però vuole vincerla a tutti i costi e mister Scarpitti si gioca la carta del portiere di movimento a 2 minuti dal termine. Nulla di fatto, è pareggio al PalaMegabox.  

VERSO IL DERBY – Un punto importante quello guadagnato dallo Sporting Sala Consilina, su un campo difficile e contro un avversario di alto livello. Una prestazione, soprattutto in fase difensiva, che dimostra la grande compattezza del gruppo diretto dal tecnico Fabio Oliva. Con questo risultato, i salesi tengono a distanza proprio i marchigiani nel treno di squadre che sognano un posto nei Playoff e arrivano nelle condizioni ottimali per preparare al meglio il secondo derby casalingo della stagione, quello contro la Feldi Eboli in programma il prossimo 21 novembre.