Bus sostitutivo di Trenitalia salta fermata a Potenza, i pendolari chiamano la Polizia

POTENZA – Disavventura e disagio stamattina per alcuni pendolari della tratta Potenza – Roma. Il servizio ferroviario, sospeso ancora per l’interruzione presso la stazione di Buccino, prevede un autobus sostitutivo che stamattina, alle 07,17, ha saltato la fermata alla stazione del capoluogo, lasciando a piedi circa una decina di viaggiatori.

I mmalcapitati hanno chiamato la Polizia la quale, arrivata sul posto, ha verbalizzato subito l’accaduto valutando se ci siano gli estremi per l’interruzione di pubblico servizio. Solo dopo l’arrivo delle forze dell’ordine è stato predisposto un nuovo bus, partito alle 9,45 con circa due ore e mezza di ritardo. Ora sta a Trenitalia valutare le cause del disservizio.

Intanto arrivano anche le prime reazioni sull’accaduto, con il vice presidente del consiglio regionale Mario Polese che in un tweet scrive: “Siamo stanchi di essere figli di un Dio minore! È intollerabile ciò che è accaduto stamani ai pendolari della tratta Potenza – Roma. Agli annunci da spot sul trasporto ferroviario lucano, devono seguire fatti concreti. La Regione Basilicata pretenda risposte da Ferrovie dello Stato”