#CaffèEuropeo | a Potenza il primo meeting del progetto “Ares”

POTENZA – Ha preso il via a Potenza, con il meeting di apertura riservato ai partner, il progetto “ARES – A Radio for Employability Skills” (approvato nell’ambito del programma Erasmus+ KA210-ADU – Small-scale partnerships in adult education come azione n. 2022-1-IT02-KA210-ADU-000081472), che ha l’obiettivo di formare educatori e giovani adulti allo strumento del podcast per esplorare l’attualità e i cambiamenti in atto, migliorare espressività e comunicazione, acquisire una serie di competenze trasversali tra cui pensiero critico, senso di collaborazione, creatività, imprenditività, e tecniche (tra cui ricerca delle fonti, organizzazione delle informazioni, strutturazione dei contenuti, uso intelligente delle tecnologie e del software, uso della voce, public speaking, editing) con l’obiettivo di acquisire e allenare alcune tre le abilità richieste dal mercato del lavoro. Il progetto, coordinato dall’agenzia di comunicazione Basilicata Press e approvato dall’Agenzia Nazionale INDIRE, coinvolgerà per 12 mesi un partner tedesco (Erasmus ME Academy, di Bonn) ed uno spagnolo (Asociaciò educativa i cultural Blue Beehive, di Ibi, in provincia di Alicante), con l’obiettivo di creare le basi per la nascita di una radio internazionale gestita esclusivamente da giovani. Il percorso progettuale prevede la realizzazione di una video-guida per gli educatori interessati ad acquisire e portare questa metodologia di apprendimento non formale nelle proprie organizzazioni, e un corso online per i giovani adulti (età fino ai 30 anni), affinché colgano e condividano il senso dell’idea progettuale e siano subito operativi per l’ideazione e la produzione di podcast. La piattaforma di ARES durante l’anno di progetto ne accoglierà ben 300, di cui 150 in inglese, 50 in italiano, 50 in tedesco e 50 in spagnolo, allenando i ragazzi anche sulle competenze linguistiche. “La sfida del lavoro ha spostato il focus sul tema dell’occupabilità, che significa lavorare continuamente su se stessi e sulle proprie competenze per rimanere appetibili ad un mercato che cambia in continuazione – spiega Vito Verrastro, di Basilicata Press, ideatore del progetto e già fondatore del podcast Lavoradio – Per sintonizzarsi con questi mutamenti – che spesso spaventano –  i ragazzi devono sentirsi protagonisti e non più solo spettatori del presente e del futuro: da qui l’idea di far scoprire loro le opportunità esistenti sul piano europeo, nazionale e locale, per poi restituirle in forma di podcast, con un apprendimento non formale che aiuterà a coinvolgere, motivare e stimolare la loro azione. In più, ARES permetterà di lavorare su competenze tecniche molto richieste nel mondo del lavoro, soprattutto nell’ambito ampio della comunicazione e della creazione dei contenuti, con l’obiettivo di innalzare la soglia dell’occupabilità dei volontari partecipanti”. I partner creeranno un sito web, www.aresproject.eu, e intanto hanno aperto una pagina Facebook, Ares Project (https://www.facebook.com/profile.php?id=100087562917983)