#CaffèEuropeo | Celebrato il 20° anniversario dei master congiunti Erasmus Mundus

POTENZA – La conferenza “Oltre le frontiere e i limiti”, lo scorso 27 e 28 maggio, ha celebra, a Bruxelles, i 20 anni del programma Erasmus Mundus, riunendo studenti, ex studenti, istituti di istruzione superiore e decisori politici. Per celebrare l’anniversario, l’Agenzia esecutiva europea per l’istruzione e la cultura (EACEA) ha pubblicato lo studio d’impatto “20 anni di Erasmus  Mundus: impatto trasformativo e percorsi per il futuro”, che evidenzia come in 20 anni tale programma abbia contribuito a migliorare la qualità dell’istruzione e della collaborazione internazionale negli istituti di istruzione superiore in Europa: dall’avvio del programma, infatti, quasi 50.000 studenti provenienti da 179 paesi hanno partecipato ai master Erasmus Mundus e più di 34.000 studenti hanno ricevuto una sovvenzione dall’UE. Erasmus Mundus è un’azione europea di cooperazione nell’istruzione superiore finanziata dal programma Erasmus+ dell’UE che sostiene la creazione di prestigiosi master internazionali congiunti, concepiti ed erogati da un gruppo di università in Europa e nel resto del mondo. Le borse di studio finanziate dall’UE sono assegnate ai candidati che si sono classificati nelle prime posizioni della graduatoria, a copertura di tutti i costi per il conseguimento di un master congiunto in due o più istituti di istruzione superiore. In questi 20 anni Erasmus Mundus è stato determinante per sostenere l’internazionalizzazione, il riconoscimento, la mobilità e, attualmente, gli sforzi volti a realizzare un diploma europeo. Nell’ambito dell’attuale bilancio (2021-2027) l’UE sta investendo circa 1 miliardo di euro in Erasmus Mundus, di cui oltre 153 milioni di euro stanziati solo per l’invito a presentare proposte del 2024.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link: https://italy.representation.ec.europa.eu/notizie-ed-eventi/notizie/la-commissione-celebra-il-20deg-anniversario-dei-master-congiunti-erasmus-mundus-2024-05-27_it.