#CaffèEuropeo | I cittadini europei approvano la risposta dell’UE alla guerra della Russia contro l’Ucraina

POTENZA – Un sondaggio Eurobarometro realizzato in tutti gli Stati membri dell’UE e pubblicato lo scorso 5 maggio mostra un ampio consenso tra i cittadini dell’UE a favore della risposta dell’Unione all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Gli intervistati sono ampiamente favorevoli ad un fermo sostegno all’Ucraina e al suo popolo. In particolare, oltre nove intervistati su dieci (93%) approvano la fornitura di sostegno umanitario alle persone colpite dalla guerra. L’88% dei cittadini europei approva l’idea di accogliere nell’UE le persone in fuga dalla guerra.

L’80% approva inoltre il sostegno finanziario fornito all’Ucraina, il 66% concorda sul fatto che “l’Ucraina dovrebbe aderire all’UE quando sarà pronta”, il 71% ritiene che l’Ucraina faccia parte della famiglia europea e l’89% esprime solidarietà nei confronti degli ucraini. La maggior parte dei cittadini europei ritiene che, dall’inizio della guerra, l’UE abbia dato prova di solidarietà (79%) e sia stata unita (63%) e rapida (58%) nella sua reazione. Anche il sostegno alle sanzioni imposte alla Russia a seguito dell’attacco militare contro l’Ucraina è molto elevato: la grande maggioranza dei cittadini europei (80%) approva le sanzioni economiche nei confronti della Russia, mentre il 79% approva le sanzioni imposte agli oligarchi russi.

Due terzi degli europei (67%) approvano il finanziamento, da parte dell’UE, dell’acquisto e della fornitura di attrezzature militari all’Ucraina, mentre il 75% di essi ritiene che la guerra in Ucraina dimostri che “occorre una maggiore cooperazione militare all’interno dell’UE”.

Maggiori informazioni sono disponibili in lingua italiana al seguente link: https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/ip_22_2784