Campagna vaccinale, nota informativa del Comune di Lagonegro

LAGONEGRO – La circolare del Ministero della Salute sulla procedura vaccinale prevede che siano i medici di medicina generale ad aggiungere i dati anamnestici – aspetto fondamentale per la ricostruzione della storia clinica dell’anziano e della sua osservazione post somministrazione – per renderli disponibili all’Asl, comunicando il numero dei pazienti, per la conseguente consegna delle dosi di vaccino.

Un lavoro capillare da svolgere con cura per essere in grado di fronteggiare la parte burocratica nel minor tempo possibile.

Purtroppo, anziché semplificare, la procedura è stata complicata.

Nonostante lo sforzo organizzativo messo in campo dall’Amministrazione nel compilare e stampare i moduli di consenso con i dati anagrafici, divisi per medici, tre medici di medicina generale hanno rifiutato i plichi.

Ciascun assistito, pertanto, dovrà recarsi personalmente dal proprio medico con il modulo che i Volontari della Protezione Civile I Sirenesi stanno consegnando in queste ore e ottenerlo compilato prima delle date fissate che sono il 3, 4 e 5 marzo.

L’impegno profuso per completare la campagna vaccinale non può essere vanificato da chi pensa di poter fare leva sulla parte sociale maggiormente esposta a rischi in questo momento, gli over 80.

Ora è necessaria la collaborazione di tutti: chi può passi la voce e aiuti, o ci segnali, chi potrebbe trovarsi in difficoltà.

Nota diffusa dall’ente comunale di Lagonegro