Cappelli prepara le celebrazioni del 150° anniversario della morte di ‘Antonio Busciolano Scultore di Dio’

POTENZA – “L’anno prossimo ricorrono i 150 anni della morte di Antonio Busciolano, uno dei più illustri artisti nati a Potenza. Ed è proprio la sua città, Potenza, che si appresta a celebrarlo nel 2021 con l’evento ‘Antonio Busciolano Scultore di Dio’ per farne il simbolo di una ‘Missione di Rinascenza’ finalizzata a educare i giovani, fin dalla tenera età, all’ ‘Arte di Vivere’ attraverso la sua arte, promuovendo stili di vita più sani e armoniosi anche per superare la gravissima emergenza pandemica, iniziando proprio dalla prevenzione sanitaria per evitare nuove ondate di ritorno e vincere definitivamente il covid-19”.


Ad annunciarlo è l’architetto Tomangelo Cappelli, coordinatore regionale dell’Accordo ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’ che evidenzia come “la profonda espressività, la tenacia, la determinazione e la creatività fanno di Busciolano un modello ideale per le nuove generazioni. Il potentino è stato uno degli scultori più ispirati del ‘800 e, grazie alle sue opere armoniose, ha saputo trasformare l’umiltà nella più preziosa nobiltà, esaltando i valori etici nella sua arte, la cui forza dirompente, pervasa da una grazia quintessenziale, suggerisce, ancora oggi, come vincere e superare ogni difficoltà congiungendo l’umanità alla divinità. Suo è l’altare maestoso con le struggenti statue dell’Immacolata, San Pietro e San Paolo della Chiesa del Gesù Nuovo a Napoli che conserva la facciata in bugnato a punta di diamante del 1470 opera di Novello da San Lucano, grande architetto e compositore lucano, che anticipò di ben 23 anni Palazzo dei Diamanti di Biagio Rossetti a Ferrara. È sempre di Antonio Busciolano uno dei 4 Leoni di Piazza dei Martiri omaggiata da Andy Warhol e Joseph Beuys in una splendida foto di Mimmo Jodice del 1980.”


L’iniziativa dedicata allo scultore potentino, riportata in una Scheda progettuale, in attesa di finanziamento, dal titolo ‘Celebrazioni del 150° della morte di Antonio Busciolano Scultore di Dio’ rientra nel Programma Basilicata in Marcia per la Cultura – a cui ha aderito il Comune di Potenza con delibera del 10.3.2020 Azioni, dai Laboratori agli Itinerari Emozionali a sostegno di Potenza Città Europea dello Sport 2021 – e prevede:

  1. Ideazione produzione e programmazione di un video-art e/o una Piece teatrale sulla vita e le opere di Antonio Busciolano Scultore di Dio Testimonial e Attore Protagonista Marco Busciolano, discendente diretto di Antonio Busciolano, Compagnia teatrale HDUEteatrO e Michele Placido – Soggetto sceneggiatura e regia di Tomangelo Cappelli.
  2. Corsi formativi, Video-seminari Interattivi, scambi di esperienze culturali e didattiche e con la partecipazione di artisti e Giovani Talenti) con il coinvolgimento dell’università e scuole di ogni ordine e grado Lead Partner: Istituto Comprensivo Antonio Busciolano.
  3. Itinerario Emozionale Turistico Potenza Città d’Arte e Felicità’ on la Valorizzazione delle opere di Antonio Busciolano con inserimento di cartellonistica didattico-motivazionale e targhe commemorative lungo le strade principali di Potenza.
Piazza dei Martiri a Napoli con la sua colonna e con il monumento dei quattro Leoni. Lo scultore potentino Antonio Busciolano fu uno dei quattro artisti chiamati a realizzare una dei quattro Leoni. Egli scolpì il ‘Leone morente”, opera dedicata ai martiri giacobini della Repubblica Napoletana del 1799. 

Il Sindaco di Potenza, Mario Guarente e gli assessori al Turismo e alla Pubblica Istruzione, rispettivamente Alessandro Galella e Alessandra Sagarese, hanno sottolineato la rilevanza di queste inizitive per contribuire a far conoscere il patrimonio culturale ai potentini, attraverso un grande artista al quale il capoluogo di regione dette i natali. “Prevista – evidenzia Cappelli – l’utilizzazione di strumenti di conoscenza innovativi, laboratori artistici e teatrali diretti alle scuole e con l’inserimento di una ‘cartellonistica motivazionale’ che può ispirare comportamenti più armoniosi, gli itinerari emozionali per la promozione turistica di Potenza. Nell’attuazione delle iniziative saranno coinvolte l’università e tutte le scuole di ogni ordine e grado con Lead partner l’Istituto Comprensivo Antonio Busciolano, unica scuola a essere dedicata all’artista potentino che, attraverso il dirigente scolastico Rocco Telesca, ha già dato la sua disponibilità a partecipare agli eventi programmati”.