Carceri: sale la tensione a Melfi, sette in ostaggio

Carceri: sale la tensione a Melfi, sette in ostaggio

Melfi (PZ) – Sette persone sono tenute in ostaggio dai detenuti che si sono rivoltati nel carcere di Melfi per protestare contro le restrizioni decise per il coronavirus. Secondo quanto si è appreso, gli ostaggi sono quattro agenti della polizia penitenziaria, due medici e una psicologa. I rivoltosi controllerebbero la zona del carcere in cui si trova l’infermeria.

fonte: ansa