Caro energia e video sorveglianza: il sindaco Pittella ha incontrato il Ministro Lamorgese

ROMA – “Oggi pomeriggio ho avuto il privilegio di rivedere la signora Ministro Lamorgese al suo ufficio al Viminale e ho provato a rappresentarle diverse questioni, sapendo di trovare ascolto autorevole e attento. La situazione drammatica che vivono i comuni a causa dell’aumento dei costi dell’energia e delle materie prime e dell’impatto di sostenibilità che tale aumento ha per i bilanci degli enti locali e per servizi essenziali ai cittadini. La necessità più in generale di rivedere i criteri di trasferimento delle risorse ai comuni da parte dello Stato: non basta considerare il solo criterio della popolazione quando vi sono comuni non molto popolati ma di grande estensione territoriale e che devono comunque garantire standard di servizi adeguati in tutte le loro contrade, come è il caso del mio comune, Lauria”.

È quanto riferito dal primo cittadino del centro Valnocino e senatore dem, Gianni Pittella.

“Abbiamo affrontato il tema della video sorveglianza e del controllo dei luoghi sensibili, dal punto di vista non solo criminale ma anche di sversamento e inquinamento ambientale. Infine, la signora Ministro ha acconsentito a venire a parlare di legalità ed educazione civica agli studenti delle scuole di Lauria. Del resto, un mondo migliore si costruisce innanzitutto con la formazione delle coscienze dei giovani”, conclude il sindaco Pittella.