Castelluccio Inferiore: da ieri divieto di dimora per il sindaco Campanella

CASTELLUCCIO INFERIORE (PZ) – Come riportato stamani da Leo Amato sul Quotidiano del Sud, nella giornata di ieri il sindaco di Castelluccio Inferiore Paolo Campanella, ha ricevuto il provvedimento di divieto di dimora presso il suo comune.

L’ordinanza arriva a seguito del respingimento dello scorso 30 aprile al ricorso dei legali di Campanella contro un’ordinanza spiccata a giugno dell’anno scorso dal Tribunale del riesame. I giudici potentini, infatti, avevano accolto l’appello presentato dai pm di Lagonegro, titolari dell’inchiesta sulla piscina abusiva, contro la decisione del gip del tribunale valnocino, che aveva imposto a Campanella soltanto l’obbligo di firma in caserma.

Lo scorso 5 maggio, in base alla Legge Severino, il prefetto di Potenza Annunziato Vardè, aveva sospeso di fatto dal suo incarico Campanella.

Il provvedimento di allontanamento dal proprio comune, come ci riferì in quell’occasione l’avvocato lauriota Antonio Boccia, difensore di parte civile, appariva “inevitabile”.

Campanella, come riferito ancora da Amato, proprio ieri è guarito dal Covid e per questo si è potuto così attuare la procedura di divieto di dimora.