Castrocucco di Maratea, SS18 Tirrena Inferiore aperta fino alle 23 del 30 settembre

MARATEA (PZ) – Nel rispetto degli impegni assunti con il Territorio, Anas ha reso fruibile per tutto il periodo estivo – agevolando notevolmente il transito turistico – la tratta di SS18 “Tirrena Inferiore” compresa tra il km 241,700 ed il km 241,800, compromessa dalla nota ed imponente frana del novembre scorso, originatasi dal versante roccioso in località Castrocucco, in provincia di Potenza.

Come disposto da Ordinanza Anas del luglio scorso e nel rispetto di quanto già condiviso con Enti ed Istituzioni Territoriali, l’apertura provvisoria della tratta di SS18 a Castrocucco di Maratea si concluderà domani, sabato 30 settembre, alle ore 23.00.

Gli utenti potranno utilizzare i percorsi alternativi già individuati ed indicati in loco:

– per i veicoli provenienti dalla statale 585 “Fondo Valle Noce” e diretti a Maratea l’uscita obbligatoria è deviata verso lo svincolo di Trecchina sulla statale 585 al km 15,000, con prosieguo in direzione Maratea;

– per i veicoli provenienti da Sapri e diretti sulla statale 585 l’uscita è deviata verso lo svincolo per la S.P.104 sulla statale 18 al km 216,300;

– per i veicoli provenienti da Maratea e diretti sulla statale 585 l’uscita è deviata verso il bivio di “Ondavo” sulla SS18 al km 233,550, con prosieguo in direzione Trecchina e innesto sulla SS 585 al km 15,000.