Cave del Sole Geomedical Lagonegro, il neo-tecnico Tubertini: ‘Contento di essere qui, subito a lavoro per invertire la rotta’

Lagonegro (PZ )- “Siamo soddisfatti di aver portato a Lagonegro un allenatore di elevata caratura come Tubertini- commenta Nicola Carlomagno– abbiamo sempre voluto vivere un ruolo da protagonisti e alla prime difficoltà non ci siamo arresi. E’ una stagione particolare sotto ogni aspetto, sanitario, organizzativo e logistico, ma vogliamo avere un ruolo importante in questo campionato”. 

“Sono stato molto contento – il primo commento del tecnico Tubertini– del forte interessamento che la società ha mostrato nei miei confronti- mi hanno voluto e mi hanno fatto sentire già da subito l’entusiasmo nel far parte del loro progetto. Entrare dopo un esonero so cosa vuol dire -sottolinea Tubertini- il volley è diventato sempre più simile al calcio poiché siamo chiamati a raggiungere gli obiettivi delle società. Per me il passaggio richiede un adattamento ma il livello della serie A2 si avvicina sempre più a quello della Superlega. Sono campionati diversi, ma non tantissimo e l’obiettivo è sempre quello di tendere ai regimi della SuperLega dove la differenza la fanno la battuta e la costanza nel rendimento. La A2 esprime sempre di più livelli di gioco alti”. Parlando poi della Cave del Sole, Tubertini parla di un “roster potenziato rispetto agli anni precedenti, che ha avuto un inizio difficile rispetto le aspettative, ma dobbiamo cercare di portare sin dalla prima giornata quello che ci si aspetta da questo gruppo”.