Centro Diurno, Lamboglia: “inaccettabile la chiusura”. Lettera all’Assessore Leone

LAURIA (PZ) – Riceviamo e pubblichiamo la nota scritta dal Sindaco di Lauria Angelo Lamboglia, in merito alla chiusura del Centro Diurno disposta dall’Asm di Matera

Da organi di stampa ed operatori coinvolti apprendo che l’azienda sanitaria di Matera ha disposto l’interruzione delle attività del Centro Diurno di Lauria, struttura semiresidenziale riabilitativa per soggetti con patologie psichiatriche autori di reato, attiva dal 2017 e gestita da un’associazione di cooperative sociali. Oltre ad evidenziare che l’interruzione di tale servizio costituisce un danno sociale ingiustificato, rispetto a quelli che sono i legittimi bisogni di persone in difficoltà, come Sindaco di uno dei comuni più grandi della regione, non posso non rimarcare la necessità di preservare un servizio importante che, insieme a tutte le altre specificità, contribuisce ad elevare l’attrattività del nostro plesso Ospedaliero. Proprio per scongiurare un impoverimento di servizi al cittadino ed ai più deboli, lunedì mattina scriverò una nota all’assessore regionale per chiedere, anche attraverso il coinvolgimento di ASM e ASP, di porre in essere tutto quanto necessario per garantire la continuità del servizio e fare in modo che la scelta della nostra comunità di puntare su determinate specificità venga preservata e valorizzata senza esitazione.