Centro Studi ‘Rocco Scotellaro’ di Tricarico, nota del Pd: ‘quale futuro?’

TRICARICO (MT) – Negli ultimi giorni è tornato alla cronaca l’attualità politica, sociale e letteraria di Rocco Scotellaro.


E così mentre a livello internazionale il nostro più noto concittadino porta alla ribalta uno studioso-letterato inglese, impegnato da ormai un decennio nella promozione delle opere di Scotellaro in inglese, a livello locale viviamo un sostanziale impasse sull’argomento.


Ricordiamo tutti la levata di scudi di due anni fa quando si destituì in Consiglio Comunale l’organo istituzionale più autorevole in materia di “Rocco Scotellaro” ovvero il Centro Documentazione a lui dedicato.


La successiva campagna elettorale vedeva l’attuale maggioranza fare del suo ripristino un cavallo di battaglia e difatti poco dopo l’elezione la targa, in Piazzale San Francesco, nei pressi dei locali del Centro fu immediatamente ripristinata.


Ma dopo?


Dopo non ricordiamo attività specifiche fino al Consiglio Comunale che si è tenuto ad un anno di distanza dall’insediamento. Sindaco e Consiglio Comunale (a maggioranza) approvano il nuovo Regolamento del Centro e, a parte i tanti dubbi che lo stesso ci genera, la cosa più rilevante in assoluto è la forte posizione che Sindaco e Giunta avrebbero all’interno del Consiglio Direttivo; tale organo dovendo predisporre e coordinare le linee di indirizzo delle attività del Centro a nostro parere, dovrebbe essere totalmente scevra da ingerenze politiche.


A fronte di tutto ciò cosa intende fare l’attuale Amministrazione sull’attuazione del Regolamento stesso?


Ha intenzione di procedere dato che di fatto da 18 mesi nulla si muove? O ha intenzione di continuare con gli annunci e i comunicati “copia e incolla” senza produrre altro?


Crediamo e speriamo di sì dato che si avvicina, nuovamente, un importante passaggio per il prosieguo di questa Amministrazione e che il Regolamento fu approvato proprio in prossimità dello stesso passaggio.

Circolo Partito Democratico Tricarico