Cercasi 200 MEDICI: online il bando della protezione civile

Il bando resterà aperto fino alle 20 del 23 novembre e riguarda tutti i medici abilitati alla professione, compresi quelli in pensione in possesso dell’idoneità psicofisica

E’ online sul sito della Protezione civile il bando per reperire 200 medici che saranno a disposizione delle Regioni per rinforzare il personale in caso di necessità e supportare le strutture sanitarie locali. Il bando resterà aperto fino alle 20 del 23 novembre e riguarda tutti i medici abilitati alla professione, compresi quelli in pensione in possesso dell’idoneità psicofisica, con particolare riferimento ai medici specializzati in anestesia e rianimazione, malattie infettive, malattie dell’apparato respiratorio, medicina e chirurgia d’accettazione e urgenza. Non vi possono partecipare invece, sottolinea il Dipartimento della Protezione Civile, tutti i dipendenti pubblici e privati che operano nel settore sanitario e socio-sanitario in ambito nazionale, “per non pregiudicare i livelli di servizio attuali”. Al reclutamento sono ammessi tutti i cittadini di Paesi dell’Ue, di Paesi non appartenenti all’Unione Europea, purché in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità, che abbiano avuto il riconoscimento del proprio titolo, ovvero che siano in possesso di certificato di iscrizione all’albo professionale del Paese di provenienza.

Modalità e termine di presentazione della domanda

Sarà possibile partecipare alla procedura compilando il form disponibile sul sito http://www.protezionecivile.gov.it/ fino alle ore 20 del 23 novembre 2020. In caso di più invii della domanda di partecipazione, verrà presa in considerazione la domanda inviata per ultima.

oznorCOQR