Cifarelli: ringrazia per la solidarietà e non arretra di un millimetro il suo impegno

Matera – Il consigliere regionale e capogruppo democratico Roberto Cifarelli attraverso i social personali ringrazia tutti per la vicinanza mostrata in queste ore per l’atto intimidatorio ricevuti attraverso lo scoppio della bomba carta che ha distrutto la sua auto nelle ore immediatamente antecedenti l’alba di martedì scorso.

“Desidero ringraziare tutti coloro che mi hanno espresso solidarietà e vicinanza per l’inaspettato ed increscioso atto intimidatorio, che ha turbato la serenità mia e dei miei familiari.
Quando accadono episodi del genere non c’è niente di peggio che sentirsi isolati, o pensare che il problema sia stato sottovaluto o minimizzato.
I tantissimi messaggi ricevuti e le molte pubbliche attestazioni di solidarietà da parte delle rappresentanze istituzionali e delle forze politiche e sociali mi spronano a continuare, con maggiore vigore, il mio impegno al servizio della comunità lucana.
Se l’obiettivo della mente e della braccia che hanno partorito ed attuato l’insana idea di lanciare un esplosivo nella mia auto fosse quello di fermare o alterare la mia azione politica ed istituzionale, esso è già fallito perché, con maggiore intensità, continuerò ad occuparmi delle problematiche che interessano la collettività, cercando di individuare le soluzioni più idonee al miglioramento della qualità della vita dei cittadini.
La città di Matera e l’intera Basilicata vantano una consolidata tradizione democratica e di convivenza civile, che non potrà mai essere scalfita dal verificarsi di episodi criminali, che non appartengono alla cultura di un popolo che, da sempre, a prescindere dalle divergenze e dalle collocazioni politiche contingenti dei protagonisti della vita politica, si riconosce nelle istituzioni e nei valori fondamentali della Costituzione repubblicana.
Non arretrando di un millimetro dall’impegno politico quotidiano, da oggi, di nuovo, insieme ed in trincea, come si diceva un tempo, al lavoro e alla lotta.
Grazie di cuore davvero a tutti.”