Comunali 2020. Iv Basilicata: ‘Premiato il rinnovamento vero’

Potenza – Dove è stato possibile in Basilicata puntare sul rinnovamento, sull’entusiasmo e sulla qualità, Italia Viva ha dimostrato di essere forza politica centrale e determinante. In particolare a Moliterno e Sant’Arcangelo con le vittorie dei nuovi sindaci Antonio Rubino e Salvatore Lagrotta – a cui vanno i ringraziamenti per l’importante affermazione – si cambia pagina realmente.
Un grande risultato non solo per i numeri ma soprattutto per la proposta politica premiata dai cittadini è stato raggiunto anche a Irsina con l’elezione del sindaco Nicola Morea sostenuto dal gruppo dirigente del nostro partito capeggiato dal coordinatore provinciale Mauro Marino.
Discorso che ovviamente va ampliato a Luca Braia a Matera che nonostante una candidatura decisa last minute e con una sola lista a suo sostegno ha generato e puntato sulla discontinuità e necessità di rompere i vecchi schemi della sinistra materana che rimasta ormai orfana dell’area moderata e riformista è perdente e che quindi va totalmente ripensata.
I complimenti del partito quindi vanno ai neo eletti sindaci Giuseppe Esposito a San Giorgio Lucano, Antonio Bulfaro a Castronuovo Sant’Andrea, Francesco Santoro a Filiano e Giuseppe Castronuovo a Senise, Salvatore Cosma a Tursi e Piero Marrese a Montalbano Jonico dove le nostre forze hanno fatto la differenza. Un grazie di cuore anche al candidato sindaco di Tolve, Antonio Di Lena che nonostante il risultato merita un plauso per l’impegno e l’entusiasmo dimostrati e agli eletti in minoranza negli altri comuni, che sapranno farsi valere.