Concorso per 120 posti di commissario della carriera dei funzionari della Polizia di Stato.

Nuovo bando per concorso pubblico con centoventi posti di assunzione nel corpo della Polizia di Stato. Tutti i cittadini che rientrano nei requisiti stabiliti dal testo di concorso pubblico della Polizia dovranno inviare la propria candidatura per poter partecipare alle prove pre-selettive che verranno calendarizzate dopo il 2 gennaio, ovvero il termine ultimo per le domande.

La selezione avverrà tramite esami e valutazione dei titoli e per la partecipazione e sarà richiesta la laurea: è importante specificare, come spiega il bando di concorso, «120 posti saranno riservati al personale della Polizia di Stato relativamente al ruolo degli ispettori, nonché al ruolo direttivo ad esaurimento, ai sensi dell’art. 2, comma 1, lettera ii), n. 5), del decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95 e dodici posti al restante personale della Polizia di Stato».

La domanda di partecipazione, si ricorda, deve essere trasmessa utilizzando la procedura presente nell’indirizzo della Polizia di Stato dedicata ai concorsi. Per poter accedere, ogni aspirante ispettore di Polizia dovrò accedere con la propria identità digitale (tramite lo Spid) oppure tramite la carta di identità elettronica: in questo secondo casa, al candidato sarà richiesta l’installazione di un software messo a disposizione dal Ministero dell’interno.

Come spiega ancora il bando di concorso Polizia, l’esame sarà composto da diverse prove: la preselettiva inizia, e poi una valutazione sull’efficienza fisica, per finire con prova attitudinale, prove scritte e l’esame finale. Qui il bando di concorso ufficiale della Polizia di Stato.