Concorso pubblico per il reclutamento di 2.022 unità di personale a tempo determinato, per le regioni del sud

ROMA – Pubblicato in Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale Concorsi ed esami – n. 82 del 15 ottobre 2021, il bando di Concorso pubblico per il reclutamento a tempo determinato di 2.022 unità di personale non dirigenziale di Area III – F1 o categorie equiparate nelle amministrazioni pubbliche con ruolo di coordinamento nazionale nell’ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, nelle autorità di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
 

Funzionario esperto tecnico (Codice FT/COE) con competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione (es. mobilità, edilizia pubblica, rigenerazione urbana ed efficientamento energetico, etc.):

• n. 1.270 unità di personale a tempo determinato così suddivise:

– 116 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Abruzzo;

– 53 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Basilicata;

– 178 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Calabria;

– 297 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Campania;

– 31 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Molise;

– 197 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Puglia;

– 164 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Sardegna;

– 234 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Sicilia;

Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo (Codice FG/COE) con competenza in materia di supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, nonché alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi ivi compreso il supporto ai processi di rendicontazione richiesti dai diversi soggetti finanziatori, anche attraverso l’introduzione di sistemi gestionali più efficaci e flessibili tra le Amministrazioni e i propri fornitori:

• n. 733 unità di personale a tempo determinato così suddivise:

– 74 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Abruzzo;

– 40 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Basilicata;

– 94 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Calabria;

– 189 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Campania;

– 21 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Molise;

– 149 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Puglia;

– 88 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Sardegna;

– 78 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Sicilia;

Funzionario esperto analista informatico (Codice FI/COE) con competenza in materia di analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione delle amministrazioni. Identificazione e progettazione di chiavi per i dati e definizione di cataloghi di dati. Definizione e realizzazione delle condizioni di interoperabilità per l’acquisizione e scambio di dati utili alle Amministrazioni:

• n. 19 unità di personale a tempo determinato così suddivise:

– 7 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Abruzzo;

– 1 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Basilicata;

– 4 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Molise;

– 2 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Puglia;

– 4 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Sardegna;

– 1 unità nelle amministrazioni rientranti nell’ambito territoriale della Regione Sicilia;

La domanda di ammissione al concorso, secondo quanto previsto dall’art. 4 del bando, deve essere presentata esclusivamente per via telematica, attraverso SPID, compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019”, raggiungibile sulla rete internet all’indirizzo https://www.ripam.cloud entro le ore 14.00 del 15 novembre 2021.