Coronavirus, Il Comune di Potenza ha pubblicato l’avviso per i Buoni Spesa

Pubblicato l’avviso che disciplina i criteri e le modalità per la concessione dei buoni spesa, previsti dal Fondo Social Card COVID-19 istituito con delibera di Giunta Regionale del 27 marzo 2020 e dall’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29 marzo 2020. “L’iniziativa – spiega l’assessore alle Politiche sociali, Fernando Picerno – è finalizzata a fronteggiare i bisogni delle famiglie che non possono approvvigionarsi di generi alimentari e di prima necessità, essendo venute meno fonti di reddito, determinato dall’emergenza Covid-19”. Nell’avviso per “nuclei familiari” si intendono le famiglie residenti nel Comune di Potenza alla data di pubblicazione; per “generi di prima necessità” i prodotti alimentari, quelli per l’igiene e i farmaci, in nessun caso sarà consentito l’acquisto di alcolici; per “buono spesa,” il titolo digitale e/o cartaceo spendibile, entro e non oltre il 31 agosto 2020, negli esercizi commerciali con sede nel Comune di Potenza, inseriti nell’elenco comunale degli esercizi commerciali e delle farmacie disponibili ad accettare i buoni spesa; per “nuclei familiari già assegnatari di sostegno pubblico”, le famiglie che risultino beneficiarie di forme di sostegno al reddito e alla povertà erogate da Enti pubblici, quali il Reddito di cittadinanza, il Reddito di inclusione, il Reddito minimo di inserimento, la Nuova assicurazione sociale per l’impiego, l’indennità di mobilità, la cassa integrazione guadagni ed altre forme di sostegno previste a livello regionale o locale”. L’importo del buono spesa assegnato una tantum è pari a 150 euro per ciascun componente il nucleo familiare, fino ad un massimo di 700 euro. I requisiti di accesso ai benefici previsti sono: 1) residenza nel Comune di Potenza alla data di pubblicazione dell’avviso; 2) per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea: possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità; 3) valutazione di uno stato di bisogno accertato dai servizi sociali. I richiedenti il beneficio devono attestare i requisiti posseduti mediante istanza, redatta sotto forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione e sostitutiva dell’atto di notorietà, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000, con allegata copia del documento d’identità del richiedente. Le istanze di cui al modulo allegato all’avviso, direttamente compilabile anche sul sito internet comunale www.comune.potenza.it , devono essere trasmesse entro il 20 aprile 2020, congiuntamente alla copia del documento d’identità del richiedente, nelle modalità di seguito indicate: – a mezzo pec al seguente indirizzo: servizisociali@pec.comune.potenza.it – a mezzo email al seguente indirizzo: servizisociali@comune.potenza.it Chiunque abbia difficoltà a compilare la domanda potrà rivolgersi telefonicamente ai numeri 0971415785 e 0971415128, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle 17, che provvederà a comunicare possibili modalità alternative per la presentazione dell’istanza. La consegna dei buoni ai beneficiari avverrà con modalità telematiche ovvero presso la sede dei Servizi sociali del Comune, sita in via Nazario Sauro, secondo modalità e tempi che saranno definiti dall’ufficio comunale dei Servizi sociali, in funzione della tipologia di buono (digitale o cartaceo) del numero di domande pervenute e delle misure vigenti in materia di contrasto e contenimento della diffusione del virus Covid-19. L’utilizzo del buono spesa è possibile negli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa, individuati nell’apposito elenco che sarà pubblicato sul sito internet comunale. L’Amministrazione comunale verificherà la veridicità delle dichiarazioni rese in sede di istanza, provvedendo al recupero delle somme erogate e alla denuncia all’Autorità Giudiziaria.