Coronavirus, Uil Fpl: ‘Infermieri dedicati solo a reparti Covid e pre triage’

POTENZA – La Uil Fpl informa che dopo tante sollecitazioni, si è tenuta la riunione con il Responsabile della Sicurezza, ingegnere Galli ed i responsabili dei lavoratori della sicurezza dell’ospedale San carlo di Potenza.

Per la Uil Fpl ha partecipato Giuseppe Mazzucca Rls che ha chiesto che vengano fatti dei gruppi di lavoro con infermieri dedicati solo per i reparti Covid e Pre triage, adeguatamente formati e muniti di tutti i Dpi previsti anticovid 19.

Ha sollecitato inoltre, la modifica del documento di valutazione rischio (DVR) ed ha ribadito la necessità di individuare alloggi o strutture per il personale dei reparti a rischio e di chi potrebbe essere messo in quarantena.

Il sindacato ha sostenuto, inoltre, la necessità di avere i presidi adeguati il prima possibile anche se non marchiati CE; l’importante che abbiano le caratteristiche idonee all’uso (le mascherine Nk95 si trovano e sarebbero le ffp2 che non hanno marchio CE perché cinesi).

Il rappresentante Rls Mazzucca ha chiesto ancora di fare tamponi di screening anche al personale nei presidi e di attenzionare i reparti di Medicina e Pneumologia di Potenza nonché degli altri presidi all’interno dei quali si potrebbero trovare pazienti Covid 19 magari sfuggiti ad un primo controllo.

E’ necessario individuare un percorso separato dai reparti di assistenza dei pazienti per patologie polmonari non accertati come Covid 19. Ora si attende che l’Azienda metta in opera quanto fortemente richiesto nella consapevolezza che la sicurezza degli operatori sanitari coincide con quella dei cittadini lucani.

Giuseppe Verrastro

Francesco Gamma

Gerardo Sarli

Uil Fpl Basilicata