Covid-19 Nemoli, Carlomagno: obbligo utilizzo guanti e mascherine

Nemoli (PZ) – Nella giornata odierna il primo cittadino nemolese attraverso l’ordinanza sindacale 5/2020 ha disposto, vista l’emergenza epidemiologica derivante da COVID-19 sul territorio comunale, la limitazione agli spostamenti di persone, sul territorio Comunale e obbligo utilizzo dispositivi di protezione individuale.

Si ordina per le ragioni indicate nelle premesse e fatte salve le disposizioni statali e regionali attualmente in vigore che si intendono integralmente richiamate:

1) l’allontanamento dalla propria residenza o domicilio, è consentito solo portando con sé specifiche “mascherine” o, in subordine, qualunque altro indumento ( sciarpe, foulard, etc. .), a protezione delle vie respiratorie, contestualmente ad una puntuale disinfezione delle mani, fermo restando che in ogni attività sociale esterna deve comunque essere mantenuta la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;
2) l’accesso agli esercizio commerciali, farmacie, uffici pubblici, postali, ed ogni altro luogo chiuso è consentito solo indossando specifiche “mascherine” o, in subordine, qualunque altro indumento ( sciarpe, foulard, etc. .), da collocare su naso e bocca, in modo da assorbire la diffusione in ambiente di goccioline salivari provocate da tosse, starnuto e parola, nonché indossando guanti monouso, DPI importantissimi perché insieme al lavaggio sociale delle mani contribuiscono a tenere lontani molti microrganismi patogeni.
3) è fatto obbligo a tutti i soggetti che operano e lavorano presso esercizi commerciali, farmacie, uffici pubblici e in ogni altro luogo esterno alla propria abitazione o domicilio di indossare specifiche “mascherine” a protezione delle vie respiratorie, e l’utilizzo dei DPI guanti monouso.
4) è vietato recarsi presso qualsiasi ufficio pubblico o privato ed esercizio commerciale per operazioni diverse da quelle indispensabili, inderogabili e rinviabili;
5) il tragitto da compiere per raggiungere le attività economiche, i servizi pubblici e privati non sospesi deve essere il più breve e diretto, considerato l’abitazione o il luogo da cui si proviene e il luogo di destinazione. Sono vietati tutti i percorsi diversi. L’efficacia di queste misure ha decorrenza immediata e sino al giorno 13.04.2020 incluso, fatta salva la ulteriore proroga dei provvedimenti statali e/o regionali riferiti all’emergenza sanitaria in corso che, se avverrà, prorogherà di diritto le prescrizioni previste con questa ordinanza.
Avverte che le violazioni della presente ordinanza saranno punite con una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 25,00 ad Euro 250,00;
Prevede che le misure sopra indicate potranno essere revocate, prorogate, modificate e integrate in relazione alle necessità che potranno emergere nel corso dell’esecuzione della presente ordinanza.
Incarica tutte le forza di polizia operanti sul territorio comunale della verifica dell’ottemperanza delle disposizioni della presente ordinanza;