Dichiarazioni del capitano del Grumentum Val D’Agri, Francesco Ambrosecchia, in vista della partita contro il Brienza

GRUMENTO NOVA (PZ) – “Domenica scorsa abbiamo interpretato molto bene la gara. I primi 30 minuti sono stati di altissimo livello e intensità, infatti, abbiamo realizzato ben tre gol nella prima mezz’ora di gara. Poi abbiamo concesso qualche occasione al Latronico, subendo purtroppo anche il loro gol.


Nella seconda frazione di gioco, siamo leggermente calati fisicamente, ma ci può stare, tenendo conto dei 7 mesi di inattività.
Nonostante ciò, abbiamo comunque avutotante altre occasioni per aumentare il passivo.
In ogni caso, era fondamentale partire col piede giusto e ci siamo riusciti, pertanto, rivolgo i complimenti a tutti i miei compagni.

É il primo anno che gioco nella mia città, e ciò rappresenta un grandissimo onore. Essere capitano, inoltre, è una grossa responsabilità, ma non mi preoccupo perché amo le sfide, e dunque sono a disposizione della squadra.

Domenica ci aspetta una partita tosta, perché il Brienza è una squadra collaudata, che gioca da 3 anni insieme ed ha un organico di elementi validi.
Per noi è un bel banco di prova, in quanto è la prima in casa. Non mancherà sicuramente  la voglia e l’umiltà di fare bene.

Inutile negarlo che a livello fisico non sono ancora  al 100% perché , conoscendomi, ho bisogno di più di tempo, non avendo un fisico brevilineo, però, siamo a buon punto e stiamo lavorando bene. Ora è necessario fare le cose  semplici in campo, senza strafare, per aiutare i miei compagni.”

Queste le dichiarazioni del Capitano Ambrosecchia del Grumentum Val D’Agri in vista del match di cartello di domenica contro il Brienza.