Diffamazione e minacce via whatsapp: il sindaco Lamboglia sporge denuncia ai Carabinieri

LAURIA (PZ) – “Stamane mi sono recato alla locale stazione dei carabinieri per denunciare chi, tramite lo stato whatsapp, ha usato parole irripetibili che diffamano la mia persona e quella di mia madre.

Fermo restando la legittima critica sull’operato di ognuno, quanto scritto, oltre ad essere inqualificabile, dipinge un clima surreale che non può e non deve riguardare una società civile.

Continuerò ad operare con l’impegno di sempre e non saranno certo questi atteggiamenti a fermare un’azione di cui sono convinto e in cui credo.

Nel rispetto della democrazia saranno, come sempre, i cittadini a giudicare mediante lo strumento del voto”.

Lo scrive in un post social il sindaco di Lauria Angelo Lamboglia

Dalla redazione di ivl, dal direttore e dall’editore, la più sincera solidarietà al primo cittadino lauriota