Divieto raccolta funghi e castagne per i non domiciliati o residenti a Castelluccio Inferiore

Castelluccio Inferiore (PZ) – dopo il Sindaco di San Severino, anche il primo cittadino di Castelluccio Inferiore Paolo Campanella emette ordinanza (n.73) in cui è fatto divieto da oggi 23 Ottobre 2020, di procedere alla raccolta di castagne e funghi spontanei nel territorio comunale a tutti coloro i quali non siano residenti né domiciliati nel territorio di questo Comune.

Il territorio di Castelluccio Inferiore è noto per essere meta di ricercatori hobbisti e professionisti di funghi e castagne.

Tale provvedimento si rende necessario al fine di evitare la presenza “incontrollata” sul territorio comunale, evitando assembramenti e spostamenti non necessitati al fine di prevenire eventuali possibilità di pericolo relativamente all’emergenza sanitaria da Covid-19.

“É dovere di questa Amministrazione Comunale -dichiara Campanella- preservare la pubblica e privata sicurezza. Questa ordinanza inoltre interviene a tutela dell’ambiente e sarà seguita da altri provvedimenti che andranno nella medesima direzione”.