Domani all’Hotel San Domenico di Lauria torna la Festa di LiberEtà promossa dal sindacato dei pensionati della Cgil

LAURIA (PZ) – Si terrà domani 26 novembre a partire dalle ore 10, all’Hotel San Domenico di Lauria (Potenza), la festa di LiberEtà, rivista ufficiale del sindacato dei pensionati della Cgil, promossa dallo Spi Cgil di Basilicata e dallo Spi Cgil di Potenza. Si tratta della prima in presenza dopo la pandemia. Al centro del confronto, la riforma delle pensioni, il fisco, il lavoro, la sanità e le politiche di welfare. 

Il Covid ha messo in evidenza tutte le criticità del Paese e della regione. In tanti hanno perso il lavoro, con uno scivolamento in povertà di migliaia di lavoratori. Gli anziani sono rimasti soli, in molti casi emarginati in casa, nelle case di riposo o Rsa. Per il sindacato “è il momento di cambiare passo, passando da una compatibilità esclusivamente economica a una compatibilità sociale, con la costruzione di un servizio sanitario universale per tutti, vicino ai cittadini. Occorre una nuova politica della domiciliarità e dell’assistenza sul territorio e una legge sulla non autosufficienza per rispondere alle esigenze dei più deboli”. 

All’introduzione del segretario generale dello Spi Cgil di Potenza, Pasquale Paolino, seguiranno i saluti del sindaco Gianni Pittella e della responsabile della Camera del lavoro Cgil area Sud, Angela Pina Decristofaro. Interverrà il segretario generale Spi Cgil Basilicata, Nicola Allegretti, mentre concluderà i lavori il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa.