ELEZIONI 2020, Il candidato sindaco Toni Iorio presenta ‘Nuova Prospettiva per Tortora’

“Dobbiamo riequilibrare le tre aree, frazioni montane, centro storico e marina. “Avrete un sindaco che starà tra la gente”.

TORTORA (CS) – Ieri pomeriggio in vista delle imminenti elezioni amministrative del prossimo settembre, NUOVA PROSPETTIVA PER TORTORA si è presentata alla stampa e al pubblico inaugurando la propria area operativa di viale Marconi in Tortora.

Toni Iorio, il candidato sindaco ha ricostruito le tappe di avvicinamento alla data elettorale del 20 e 21 settembre prossimi: “La decisione è stata maturata qualche tempo fa, grazie ad alcuni amici che hanno dato fiducia alla mia persona per guidare un progetto ambizioso come quello che presentiamo oggi. Nel tempo dice Iorio siamo cresciuti, ci siamo allargati senza perdere di vista il nostro obiettivo e cioè, far crescere Tortora. Crediamo che sia possibile un processo di rinnovamento politico, culturale, sociale ed economico.”

Iorio presenta poi il resto della compagine: “Il nostro –  spiega – è un gruppo coeso con diverse esperienze, professionali ed amministrative. C’è il valore aggiunto dell’ex sindaco Biagio Benvenuto che ci porta tanta esperienza, sia politica che amministrativa. Ci sono Biagio Praino e Vincenzo Accardi, anche loro rappresentano quella parte di esperienza amministrativa che ci sarà utile se amministreremo. C’è l’amica Dorisia Grimaldi, con la quale ho condiviso i cinque anni di opposizione in consiglio, poi ci sono dei volti nuovi che si avvicinano per la prima volta alla politica ed infine la lista si compone di tanti altri amici che hanno condiviso con me la campagna elettorale di cinque anni fa.”

Il candidato sindaco si è poi dedicato alla presentazione del programma elettorale. “C’è tanto da fare –  ha spiegato    e lo faremo insieme, dobbiamo ricostruire una società frammentata, poi occorre riequilibrare le tre aree, ossia, frazioni montane, centro storico e marina. Tortora al momento è solo un paese di passaggio. Abbiamo alcune aree da riqualificare e dobbiamo costruire centri di aggregazione, dobbiamo ricreare l’economia, per noi tortoresi economia vuol dire mare e dunque occorre risolvere il problema dell’erosione costiera. Nel programma elettorale – prosegue Tonio Iorio –  abbiamo inserito alcuni progetti tra i quali, la riqualificazione di piazza Stella Maris e di Viale Marconi, il progetto dell’ospitalità diffusa nel centro storico da sostenere per il rilancio dell’offerta economica, commerciale e turistica e la riqualificazione della viabilità delle frazioni montane. Il nostro impegno principale – afferma – sarà quello di lasciare alle spalle la condizione di stallo economico in cui il nostro paese versa da decenni, ci impegneremo per creare nuove opportunità di socializzazione e nuove occasioni di lavoro, soprattutto per i nostri giovani. Intendiamo – dice il candidato sindaco  –  raggiungere  i nostri obiettivi con una programmazione partecipata e condivisa con la cittadinanza. Vi chiediamo di sostenerci per costruire la rinascita del nostro Comune, convinti che la presa di coscienza collettiva dei Tortoresi sarà la forza trainante dei nostri progetti, concreti ed incisivi.”

Infine va a concludere Iorio: “Avrete un sindaco che starà tra la gente, a me piace stare tra la gente, attueremo la politica dell’ascolto. Dobbiamo realizzare le speranze che ognuno di noi ha dentro di sé, Tortora è bella ha tante potenzialità inespresse, la sua gente vuole riscattarsi.”