Elezioni, il caso Carbone: Sindaco e Giunta si dimettono dopo elezione

CARBONE (PZ) – Appena eletti, sette dei dieci consiglieri comunali di Carbone (Potenza) si sono dimessi costringendo il prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, a nominare un commissario prefettizio in attesa del decreto di scioglimento del consiglio comunale e di nuove elezioni.


 Nelle elezioni di domenica e lunedì scorsi, a Carbone – dove i votanti sono poco più di mille – erano in competizione due liste, entrambe composte da persone non residenti in paese. E’ stato eletto sindaco, con 78 voti, Vincenzo Scavello, residente in Sicilia, che guidava la lista “Onesti e liberi” e che in paese nessuno ha mai visto. (Ansa)