Esercizio provvisorio Ater Pz e Mt, sì da II commissione

Alle Aziende territoriali per l’edilizia residenziale di Potenza e Matera è consentito per tre mesi ed in ogni caso sino all’approvazione del bilancio di previsione 2021 l’impegno massimo mensile di un dodicesimo degli stanziamenti delle spese previste

POTENZA – La seconda commissione consiliare, presieduta da Luca Braia (Iv), riunita in modalità telematica, ha approvato a maggioranza, con l’astensione di Carlucci (M5s) due atti amministrativi deliberati dalla Giunta regionale. Si tratta dell’autorizzazione all’esercizio provvisorio del bilancio di previsione 2021 delle Aziende territoriali per l’edilizia residenziale di Potenza e Matera.

Alle Aziende, che ancora non hanno approvato il bilancio di previsione 2021, per quanto riguarda Potenza e il Bilancio dì Previsione dell’esercizio 2021 e Pluriennale 2021/2023 per quanto riguarda Matera, sarà consentito di procedere ad operare con l’esercizio provvisorio per tre mesi ed in ogni caso sino alla approvazione dello stesso bilancio. Potrà essere impegnato un dodicesimo degli stanziamenti delle spese previste, fatte salve le spese obbligatorie dovute per legge non frazionabili in dodicesimi. 

Il presidente Braia ha proposto quindi ai commissari di organizzare, come commissione, insieme alla terza, una iniziativa, un webinar, per approfondire il tema della valorizzazione del patrimonio forestale regionale facendo intervenire figure cardini che possono su questo tema dare un contributo. I consiglieri presenti hanno dato parere favorevole. 

Hanno partecipato ai lavori della seconda commissione, oltre al presidente Braia, i consiglieri Carlucci (M5s), Acito e Bellettieri (FI), Cariello (Lega), Baldassarre (FdI), Trerotola (Pl) e Pittella (Pd).