Festa della Bruna 2024: dieci i feriti che hanno fatto ricorso alle cure del Pronto Soccorso di Matera

Sta bene, ma resta in osservazione, il ragazzo che si è lanciato sul carro trionfale dal palo delle luminarie

MATERA – È di 10 persone il bilancio dei feriti che hanno fatto ricorso alle cure del pronto soccorso dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera durante il giorno della Festa della Bruna edizione 2024. Il ferito più grave, in codice arancione, è un giovane materano di 20 anni che si è infortunato ad un piede provando a lanciarsi sul carro della Bruna dal palo delle luminarie, durante l’assalto finale al manufatto in cartapesta. Il giovane che ha riportato anche un trauma facciale sta bene ed è tenuto in osservazione per sicurezza. Gli altri che si sono recati in Pronto soccorso sono tutti feriti lievi, 5 con codice azzurro e 4 con codice verde, tutti già dimessi. I principali traumi registrati sono contusioni o ferite da schiacciamento. Delle 10 persone che hanno fatto ricorso alle cure dei sanitari, 7 si sono ferite durante la distruzione del carro trionfale in piazza Vittorio Veneto che si conferma la fase più rischiosa della Festa. La maggior parte dei feriti sono arrivati in Pronto Soccorso con le ambulanze del 118, gli altri sono giunti con mezzi propri.

“Per fortuna – afferma il Commissario Straordinario dell’Azienda Sanitaria Locale di Matera, Maurizio Friolo-  nessuno si è ferito seriamente in questi giorni di festa durante i quali non si è registrata alcuna criticità. Un ringraziamento va al personale sanitario dell’ASM che si è prodigato perché tutto funzionasse al meglio secondo il piano operativo straordinario predisposto nelle scorse settimane. Un grazie va anche al lavoro svolto dalle Forze dell’Ordine, dal Comitato Festa della Bruna e dagli altri attori istituzionali che si sono occupati della sicurezza dei cittadini in queste ore”.