Fly Maratea per l’ambiente: stamattina numerosi volontari hanno ripulito parte della costa marateota

MARATEA (PZ) – I volontari di Maratea sono conosciuti e apprezzati per le escursioni estive in kayak sulla costa del Golfo di Policastro e il loro eco arriva anche oltreoceano.
Ma “Fly Maratea” non è solo kayak, è un gruppo di giovani e professionisti che amano il territorio e in primis la Perla del Tirreno.
L’associazione, che organizza anche trekking, sulla chat whatsapp dei soci su proposta del Presidente Enrico Iannini, ha chiamato tutti all’appello per una passeggiata ecologica con l’intento di ripulire un pezzo di costa marateota.

Ritrovo stamattina ore 9:30 presso la spiaggia d’A Gnola dove i volontari, muniti di guanti e sacchetti, hanno pulito il bagnasciuga fino a Torre Caino. Una mattinata all’insegna del plastic free, visto che le forti mareggiate dei giorni scorsi hanno portato a riva numerosi rifiuti in plastica. A fine mattinata sono state raccolti infatti circa venti sacchetti di spazzatura.

Raggiunto telefonicamente, Iannini ha evidenziato “l’entusiasmo e l’ottima risposta dei volontari a un tema tanto a cuore all’associazione, facendo presente che questa iniziativa è solamente un piccolo tassello di tutto l’insieme e che tanto ancora c’è da fare c’è sulla sensibilizzazione ambientale”.
“Il mare ci restituisce quello che gli diamo” è il commento di un volontario attraverso i social.