Focolaio Covid a Bella: il sindaco chiude le scuole con tre giorni di anticipo

BELLA (PZ) – Apprensione a Bella per un focolaio Covid che fino a questo momento ha portato a dieci nuove positività: cinque di queste riguadano bambini che frequentano la classe V B della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo.Positive anche altre cinque persone adulte.

In attesa di ulteriori tamponi da processare, il sindaco Leonardo Sabato ha deciso di chiudere con 3 giorni di anticipo le lezioni in presenza mentre per la Scuola dell’Infanzia, la cui chiusura è prevista per fine giugno, ogni decisione sulla riapertura sarà presa dopo i risultati dello screening.

“Considerato, pertanto, l’elevato numero di casi positivi riscontrati solo nella giornata di oggi, considerato, altresi, le altre situazioni di positività/negatività ancora da verificare, visto che alla chiusura della scuola, prevista per l’11 giugno, mancano solo tre giorni, onde evitare inutili rischi di diffusione del contagio, con Ordinanza Sindacale si dispone la sospensione in presenza delle attività didattiche di tutti gli ordini di istruzione (infanzia, primaria e secondaria) presso il plesso di Bella Centro”, si legge in una nota a firma dell’ amministrazione comunale.


“Si sta procedendo, intanto, a definire la catena dei contatti stretti dei casi positivi per i quali prevediamo uno SCREENING da effettuarsi con TAMPONI MOLECOLARI entro la giornata di giovedì.
Per la SCUOLA dell’INFANZIA, la cui chiusura è prevista per fine giugno, ci riserviamo di aggiornarci sulla riapertura anche a seguito dei risultati del suddetto screening”, conclude il sindaco Leonardo Sabato.