‘Giocattoli sospesi’: a Matera giochi e libri inutilizzati da scambiare e donare

MATERA – Divertimento, solidarietà e riuso: sono tre obiettivi possibili grazie all’iniziativa “Giocattoli sospesi”, lanciata dall’Amministrazione comunale di Matera.

Presso l’Hub di via San Rocco n. 1, a partire da lunedì 14 e fino al 23 dicembre, sarà possibile consegnare giocattoli e libri non più utilizzati, purchè conservati in buono stato, affinchè altri bambini abbiano la possibilità di divertirsi e leggere; sarà possibile, inoltre, scambiare oggetti, prendendone uno in cambio di quello donato.

Tutti gli oggetti consegnati, saranno sottoposti a trattamento di sanificazione. 

“Giocattoli sospesi è un progetto che racchiude i diversi significati del Natale – spiega il sindaco, Domenico Bennardi -, coinvolgendo innanzitutto i bambini che sono custodi della magia di questa festa. Da semplice oggetto, ludico il giocattolo può essere riscoperto in termini di elemento affettivo e relazionale. Abbiamo voluto comunicare l’importanza della solidarietà verso bambini meno fortunati, ma anche l’idea del riciclo di oggetti che molto spesso vengono usati per un periodo e poi abbandonati in qualche angolo della casa. Anche questo è un modo per creare un senso di comunità e di altruismo – conclude il sindaco – e che potrà regalare ai nostri bambini non soltanto giocattoli e libri, ma anche sogni e speranze”.