Giro d’Italia, Pittella: ‘Festa di popolo e serenità, Lauria si candida ad essere tappa di arrivo o di partenza per il prossimo anno’

LAURIA (PZ) – “Lauria ha salutato il passaggio del Giro d’Italia e si candida ad essere tappa di arrivo o di partenza per la prossima stagione agonistica 2022/2023, con gioia, entusiasmo e partecipazione.
La carovana del giro colorata di rosa, con le sue musiche e i suoi balli coinvolgenti, il lancio dei gadget e la campagna per le cure palliative, il corteo di auto sfolgoranti scortate dalla polizia e dai carabinieri, e poi finalmente i ciclisti in carne ed ossa sfrecciare a ritmo elevato prima di inerpicarsi sui tornanti sinuosi del Sirino, hanno provocato un’emozione profonda, un sentimento bello e autentico di identificazione in quella che è da sempre la manifestazione nazionale per eccellenza”.

È quanto dichiara il sindaco di Lauria Gianni Pittella.

“Festa di unità del Paese, festa di popolo, festa di ragazze e ragazzi che vogliono sorridere alla vita, che chiedono libertà e serenità dopo anni di angoscia. Un particolare ringraziamento – scrive il primo cittadino lauriota – a tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione: gli uffici comunali, gli operai del comune, la polizia locale, i volontari della protezione civile di gruppo lucano, i volontari dell’associazione la compagnia del leone, la croce rossa, gli operatori ecologici di progettambiente, la polizia di stato, i carabinieri, i carabinieri forestali, i vigili del fuoco, la guardia di finanza, la polizia provinciale, gli operatori del consorzio di bonifica”.