Gli Arcieri del Noce rianimano Piano Malerba di Lauria. In corso una gara interregionale del ranking

LAURIA (PZ) – Con passione, dedizione e sacrificio, gli Arcieri del Noce danno un po’ di vitalità a Piano Malerba di Lauria, ospitando oltre 100 arcieri del settore CSEN provenienti da Calabria, Puglia, Campania e Basilicata.
La gara in programma oggi, valevole come terza prova del Ranking nazionale – Tipologia 3 D Perfect-, si sta svolgendo lungo un percorso naturale nel bosco, appositamente attrezzato con 16 piazzole di tiro, che costeggia il Fiume Sinni e parte del bosco della Canicella.

“E’ un onore per gli arcieri della nostra associazione – dichiara il presidente Michelangelo Cozzi- aver ricevuto l’incarico della Federazione CSEN di Cosenza di organizzare la manifestazione interregionale, valevole per la terza prova del ranking nazionale odierna e ci inorgoglisce poter organizzare la quarta prova sempre a Lauria il prossimo 10 luglio. L’assegnazione della organizzazione di tali manifestazioni a livello interregionale è il riconoscimento da parte della Federazione di tiro con l’arco delle capacità organizzative, tecniche all’associazione Arcieri del Noce che si avvale di uno splendido scenario ambientale, quale è quello di Piano Malerba. Siamo pronti a ospitare un evento a livello nazionale, grazie alla natura e alla professionalità tecnica dei nostri associati.” Tutto questo, ogni anno, attira gli arcieri provenienti dalle regioni Puglia, Calabria, Campania e Basilicata nel nostro comune in numero sempre crescente.
Nella storia arcieristica del tiro di campagna di tiro con l’arco, mai si è avuta una partecipazione così massiccia. Si sono iscritti 96 partecipanti -il numero massimo consentito a livello nazionale all’aperto- questo anche al fatto che il bosco della Canicella è ritenuto, a detta degli addetti ai lavori, uno dei migliori campi del centro sud.

“I risultati più belli della nostra amministrazione è l’aver rimosso la situazione devastante in cui si trovava l’area di Piano Malerba -lo afferma il Sindaco Pittella- e per averla resa di nuovo fruibile. Oggi per la gara degli arcieri e ogni giorno per tutti coloro i quali vorranno fare picnic, vorranno fare trekking o vorranno fare passeggiate grazie ad un’aria purissima in un ambiente incantevole. Una grande gioia.

“Oggi Piano Malerba è ritornato a vivere. È stato animato da quasi 100 arcieri provenienti da diverse regioni del Sud che si sono sfidati in una gara che ha visto il più elevato numero di iscritti. Ringrazio gli Arcieri del Noce per il lavoro e la perfetta organizzazione. Per me, che ho vissuto da adolescente Piano Malerba è stata un’emozione rivederlo in una veste nuova e pieno di una bellezza da raccontare, finalmente di nuovo a disposizione della nostra comunità”, questo il commento dell’assessorato all’ambiente e urbanistica Ester Caimo

.