I meridionali sono inferiori, Sudisti Italiani: ‘Intervenga il Presidente della Repubblica. Gli ascolti tv non si fanno con Feltri che offende i meridionali’

Se le emittenti televisive lo nvitano ancora sono da ritenere anch’esse responsabili perché ciò significa che favoriscono la propaganda razzista di Vittorio Feltri

di Simone Passanetti 

NAPOLI – Vittorio Feltri continua ad offendere il nostro popolo, la nostra storia, la nostra cultura. Non se ne può più ed è giunta l’ora che qualcuno prenda provvedimenti immediati per porre fine a queste offese, a questi insulti, a questo razzismo nei nostri confronti. 


Noi del Movimento Sudisti Italiani chiediamo che intervenga il Presidente della Repubblica per porre fine a qualsiasi forma di razzismo mediante l’applicazione inderogabile delle leggi che lo prescrivono severamente.

La colpa non è solo di Feltri, ma anche delle televisioni che continuano ad invitarlo. C’e’ da chiedersi: “Chi è costui? Da chi è protetto? Chi rappresenta?

Perché può liberamente insultarci? E non venite a dirci che fa del giornalismo, perché questo non è affatto giornalismo. Ogni giorno scrive o dice cose offensive contro noi meridionali e nessuno lo mette a tacere. Se le emittenti televisive lo invitano ancora sono da ritenere anch’esse responsabili perché ciò significa che favoriscono la propaganda razzista. 

Gli ascolti non si fanno sulle spalle del nostro popolo che viene deriso e caricato di insulti da una persona che si professa giornalista e dirige un quotidiano. Che schifo, che vergogna!


In una nota i Sudisti Italiani 

(Foto, Dagospia)