Il Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza guarda al futuro

Il Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza, alle prese con le criticità causate dell’emergenza sanitaria, guarda con fiducia al futuro. “L’emergenza non ha condizionato il nostro entusiasmo, né limitato la nostra passione. L’Istituzione ha reagito in maniera solidale e coesa, dimostrando senso di responsabilità e rinforzando il generale senso di appartenenza. Nel breve tempo il Conservatorio evidenzierà la capacità di riorganizzarsi nei confronti di una circostanza così drammatica ed imprevista” commenta il direttore, Felice Cavaliere.

Molti studenti hanno conseguito la laurea triennale e biennale nella sessione straordinaria tenuta a fine febbraio. Oggi pressoché tutti i corsi sono attivi online e nel breve tempo saranno organizzate sessioni di esami in modalità telematica per tutte le discipline teoriche, storiche ed analitiche. Dopo aver effettuato una accurata sanificazione il Conservatorio è aperto per assicurare tutti i servizi essenziali.
Con le dovute precauzioni, ed in linea con le indicazioni ministeriali, saranno programmate le sessioni estive ed autunnale di laurea di primo e secondo livello al fine di consentire agli studenti di non mancare ad alcune importanti scadenze legate alla loro vita professionale.

L’Istituzione lucana investe sul domani con grande attenzione alla qualità della preparazione e all’evoluzione della didattica musicale. Oltre a tutti gli strumenti classici, l’offerta formativa comprende composizione, musica corale e direzione di coro, canto lirico, canto e strumenti jazz, didattica della musica, musica elettronica, tecnico del suono. Gli sbocchi lavorativi, dunque, possono andare dall’attività concertistica a quella orchestrale e corale, dalla didattica di base, alla regia del suono, al lavoro in sala di incisione ed alla composizione di opere destinate alle più diverse fruizioni.
Il Conservatorio di Potenza conferma il ruolo di riferimento nella vita culturale ed artistica del territorio.
“Abbiamo studenti di tutte le età – precisa il direttore – dai principianti fino a valenti giovani fra i quali qualcuno potrà diventare un collega. L’offerta formativa comprende i Corsi di base, destinati alla formazione di livello pre-accademico, i corsi propedeutici ed i corsi accademici di primo e secondo livello con i quali gli studenti conseguono la Laurea triennale o specialistica. L’emergenza epidemiologica ha interrotto la produzione artistica, che nel corso dell’ultimo periodo aveva evidenziato progressi in termini quantitativi e qualitativi registrando unanimi consensi di pubblico. Appena la situazione sanitaria tornerà alla normalità, afferma Felice Cavaliere, dimostreremo con i fatti che l’emergenza non ha intaccato le nostre energie ma, al contrario, ha accresciuto il nostro entusiasmo”.

Le iscrizioni per il nuovo anno accademico sono aperte fino al 15 giugno 2020 con iscrizione preferibilmente online, collegandosi al sito www.conservatoriopotenza.it , chiedendo informazioni a segreteriadidattica@conservatoriopotenza.it o in Segreteria didattica in via Tammone dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 15,00.