Il giovane rivellese Pietro Bellusci primo tra le giovani speranze del Tiro al volo

LONATO DEL GARDA (BS) – Sono stati 327, 276 per la fossa olimpica e 51 per lo skeet, i giovani che, nel fine settimana del 12 e 13 giugno, hanno affollato le pedane del Trap Concaverde di Lonato del Garda (BS), per il Criterium nazionale del settore giovanile del tiro a volo, giunto alla sua 32ma edizione.

Nella categoria Fossa Olimpica ad avere la meglio è stato il giovane rivellese Pietro Bellusci, il quale si è aggiudicato meritatamente l’oro le Giovani Speranze Maschili con 71 su 75, uno in più rispetto a Filippo Giovanni Di Bucchianico di Lanciano (CH), secondo con 70, e due in più rispetto ad Andrea Cito di Martina Franca (TA), terzo con 69 +1.

Bellusci, nonostante la sua giovane età, può vantare già riconoscimenti di prestigio nel tiro al volo, con numerosi tornei vinti e riconoscimenti nazionali.

La ciliegina sulla torta è arrivata ieri, con il primato nel prestigioso Criterium nazionale che consente al giovane talento lucano anche il passaggio in categoria Junior.

A Pietro i più sentiti complimenti da parte di tutta la redazione.