In Basilicata nasce “La Clinica dei paesi”

GUARDIA PERTICARA (PZ) – Con l’obiettivo di «tentare ogni possibile cura per restituirli alla vita», sta nascendo a Guardia Perticara (Potenza), «La clinica dei paesi», il «primo centro sperimentale per la cura dei paesi e dei territori marginali».
La «clinica» – frutto dell’idea di Pietro Micucci, «giovane creativo lucano, professionista della comunicazione e con una importante esperienza nel terzo settore», sarà inaugurata il 2 febbraio 2024. Insieme ad Alessandro Turco, Micucci ha spiegato di voler «ricreare quei luoghi di silenzio, che facciano venir meno il bisogno di rumore continuo, quasi insaziabile, delle nostre città, di cui ci ha detto Pasolini».

Lavoreranno ai progetti per il recupero di paesi e territori marginali – in una sede messa a disposizione dal Comune di Guardia Perticara – progettisti culturali, ingegneri, architetti, geologi, storici, antropologi, sociologi, poeti, artisti, psicologi». Il 2 febbraio prossimo saranno annunciate «le linee programmatiche, collaborazioni e partnership con enti, organizzazioni private e istituzioni pubbliche». Intanto, un «percorso di studio» è stato avviato a Ossana, in provincia di Trento: «Qualcosa dal sapore antico – ha detto Micucci – sta per nascere in Basilicata e tutti noi l’aspettiamo, come un biscotto caldo appena uscito dai forno a legna, quello di cui sentivamo il profumo mentre da bambini, con lo zaino in spalla, alle prime ore del giorno, prendevamo il bus per andare a scuola».

Fonte, La Gazzetta del Mezzogiorno