“Inaccettabile l’attacco alla libertà di stampa da parte del Governo Regionale”

POTENZA – L’Ordine dei giornalisti della Basilicata e l’Assostampa, esprimono stupore e perplessità per l’aggressione, assolutamente irrituale, da parte di Autorità istituzionali e rappresentanti del governo regionale contro il giornale e i giornalisti de “Le Cronache Lucane”. Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato dell’Assostampa Basilicata.

L’attacco alla libertà di stampa  da parte del governo regionale è inaccettabile. L’Odg della Basilicata e l’Assostampa, esprimono stupore e perplessità per l’aggressione, assolutamente irrituale, da parte di Autorità istituzionali e rappresentanti del governo regionale contro il giornale “Cronache Lucane”. 
Il diritto-dovere di cronaca e di critica, e i principi garantiti dall’articolo 21 della Costituzione e da altre leggi, non contemplano certo l’infallibilità di giornali e giornalisti.
Laddove dovesse ritenersi che siano state diffuse notizie in modo non corretto o non rispondenti alla verità dei fatti, qualunque cittadino ha diritto a chiedere e ottenere il diritto di replica , oltre che ad agire per far valere le proprie ragioni nelle forme consentite e nelle sedi deputate.
Attaccare la stampa, in forza del proprio ruolo e del potere ricoperto pro-tempore dal governo regionale, segnala un preoccupante deragliamento della grammatica istituzionale e una regressione dal punto di vista culturale e della difesa dei valori democratici. Odg Basilicata e Assostampa auspicano che possano ristabilirsi rapporti istituzionali fondati sul senso dell’equilibrio, della serenità e del rispetto delle regole e dei ruoli, al fine di garantire il diritto, costituzionalmente tutelato, di ogni cittadino a essere informato. 
Un diritto essenziale, fondamentale per la qualità del discorso pubblico e che può considerarsi il sale della democrazia. Odg e Assostampa Basilicata tornano, inoltre, a sollecitare un incontro urgente con il Presidente della Regione per affrontare le questioni relative al sistema dell’informazione in Basilicata, in un momento di particolare criticità.