Inaugurato stand Consiglio regionale a “Più libri più liberi”

ROMA – Inaugurato lo stand del Consiglio regionale della Basilicata presso la fiera dellapiccola e media editoria “Più libri, più liberi”, in programma dal 4 all’8 dicembre a Roma.

Una iniziativa che, come hanno sottolineato tutti gli editori lucani che quest’anno hanno aderito alla manifestazione, viene vissuta con molto interesse. Più Libri Più Liberi è un evento sempre più riconosciuto sia a livello nazionale sia internazionale. Un’occasione di grande stimolo per tutti noi, durante la quale abbiamo la possibilità di portare in primo piano la nostra produzione spesso “oscurata” da quella delle imprese più grandi, di confrontarci con espositori provenienti da tutto il Paese, di seguire appuntamenti in cui ascoltare autori, assistere a letture, dibattiti, performance musicali e incontrare operatori professionali. Una cinque giorni per presentare i nostri libri ma anche per interrogarci sul tema scelto per questa edizione “I confini dell’Europa”, una questione di grande impatto e di grande fascino che si apre a importanti spunti di riflessione su argomenti estremamente attuali quali l’identità, il dialogo, i valori. Già da ieri, hanno detto gli editori lucani, abbiamo notato con piacere che l’affluenza è molto alta. Tanti sono gli studenti dai sei ai 18 anni che con fare curioso si aggirano tra gli stand e diversi si sono fermati presso quello lucano attratti da Matera capitale europea della cultura.

Durante la prima giornata della Fiera presso lo stand del Consiglio regionale è stato presentato “Autogrill. La straordinaria storia di Rocco Pantano” il nuovo libro di Michele Lamacchia di Altrimedia Edizioni. “Ci sono uomini e donne che hanno vissuti incredibili e dietro le loro vicende un passato che a volte si intreccia con la Storia. Lamacchia in ‘Autogrill’, afferma l’editrice Gabriella Lanzillotta, rappresenta con vivacità, ironia e trasporto una commedia umana che difficilmente dimenticheremo. ‘Autogrill’ è un romanzo ma, per la carrellata di storie che racchiude, è anche un’antologia di racconti. Può infatti essere letto sia come un romanzo sia come una raccolta di racconti, prendendo spunto dai 23 capitoli in cui si suddivide e che narrano ciascuno episodi accaduti ai singoli personaggi. E sono davvero tanti i “tipi umani” che caratterizzano “Autogrill”. Tutti, comunque, con caratteristiche ben delineate, ognuno con la propria originalità”.

Le case editrici presenti presso lo Stand sono: Altrimedia Edizioni, Centro internazionale di dialettologia A.L.Ba., E.co. Editrice, Edizioni Giannatelli, Editrice Universosud, Edigrafema, Basilicata Arberesche, Dibuono edizioni, EditricErmes, Edizioni Magister, Villani editore.