Inseguimento dei Carabinieri tra Lavello e Foggia: auto recuperata e fuga a piedi dei ladri

LAVELLO (PZ) – Controlli dei Carabinieri sempre più serrati su tutto il territorio della provincia di Potenza con servizi mirati di contrasto ai delitti specie contro il patrimonio. Nella serata di ieri, la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Melfi ha diramato le ricerche di un’Alfa Romeo Stelvio asportata mentre si trovava parcheggiata per strada.

Dopo qualche ora, a Lavello, l’autoradio di turno del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Venosa ha intercettato sulla SS 93, nei pressi del resort San Barbato, l’autovettura segnalata il cui conducente, alla vista del veicolo militare, ha accelerato la marcia cercando di far perdere le sue tracce. Ne è scaturito un inseguimento per diversi chilometri e conclusosi nei pressi dello scalo ferroviario di Rocchetta Sant’Antonio, in provincia di Foggia, dove i due occupanti della Stelvio sono stati costretti ad abbandonare il veicolo per una ruota forata e proseguire la fuga a piedi per le campagne del posto.

La Stelvio, dopo gli accertamenti del caso, è stata quindi restituita al legittimo proprietario.